Val di Sciatt

Uno dei più vecchi nuclei di Galbiate, vicino al centro del paese, la Val di Sciatt si affaccia su una piccola valle soliva e riparata, ricca d’acqua. Storicamente abitata da famiglie contadine, fieramente proprietarie di case e terra, oggi vede restaurare le proprie case, con l’arrivo di nuovi abitanti.

Gli Aneddoti

  • Val di Sciatt. Val di sciatt o val di sciuri?

    Tanta acqua vuol dire tanti rospi (sciatt, in dialetto), ma l'acqua racconta anche di come la valle si è trasformata nel tempo; una valle baciata dal sole e risparmiata dal vento, dove gli abitanti non si sentono certo dei "rospi".

  • Val di Sciatt. Dove si torchiava l'uva?

    Tutti i contadini coltivavano l'uva per prodursi un po' di vino: pigiato in casa, nel torchio più vicino o grazie al torchio ambulante che passava per le case. Ogni famiglia lavorava l'uva per avere una piccola scorta di vino; solo quello buono veniva venduto, o regalato...

  • Val di Sciatt. Pane bianco in tempo di guerra

    Sotto il fascismo la battaglia del grano doveva essere combattuta per obbligo dai contadini che però, pur coltivando il frumento, vedevano il pane bianco come un lusso, da nascondere

  • Val di Sciatt. Domenica pomeriggio in cortile

    Luigi Bonacina commenta il video che ha girato nel 1960: le chiacchiere in cortile fuori dalla stalla, il lavoro quotidiano delle donne e gli uomini vestiti a festa, una domenica come tante

  • Val di Sciatt. L'osteria da Camell

    Per tanti anni in Val di Sciatt c'e' stata un'osteria, dove gli uomini andavano a giocare a bocce, alla morra, a bere un bicchiere o mangiare la busecca il sabato. Le donne compravano il vino per il pranzo, e la televisione diventava un motivo per ritrovarsi tutti, la sera

  • Val di Sciatt. La società delle vacche

    Le 1000 mucche di Galbiate si radunavano in due società, la grande e la piccola. Mario Roncaletti ricorda come la perdita di un animale fosse compensata al contadino dalla comunità e Luigi Bonacina ripensa a suo papà, presidente volontario della società grande.

1

IL TUO CONTRIBUTO
ALLA NUVOLA!


La Nuvola di borghiparlanti.it è la carta della community del progetto.

Puoi contribuire anche tu con un'immagine, un ricordo, una suggestione.

Inserisci la tua mail e posiziona il tuo contributo spostando il marker sulla mappa.

Tieni d'occhio la NUVOLA per vedere quando il tuo commento sarà pubblicato!