Giovenzana

Sulla strada verso il San Genesio, le corti si raccolgono intorno alla chiesa di S. Donnino.
Gli alberi da frutto e gli affitti dei villeggianti integravano l’economia delle famiglie, nelle quali si sono tramandate curiose
tradizioni artigianali.

Gli Aneddoti

  • Giovenzana. C'erano pecore a Giovenzana?

    Gli animali, oggi più rari, erano una presenza famigliare a Giovenzana, ad integrare l'economia familiare con la vendita della carne e l'utilizzo della lana.

  • Giovenzana. La cesta e la fiaschetta

    In piccoli oggetti sono racchiuse storie interessanti: una fiaschetta ci parla della abilità artigianale nella lavorazione delle fibre vegetali, mentre una cesta molto particolare racconta di quando il prete andava a elargire benedizioni e raccogliere doni.

  • Giovenzana. In villeggiatura a Giovenzana?

    A Giovenzana si andava a prendere l'aria buona: un turismo estivo, familiare, proveniente dalla Brianza a dal milanese, sceglieva Giovenzana come meta fino a pochi decenni fa, trasformando gli abitanti in affittacamere e vivacizzando la vita estiva del borgo.

  • Giovenzana. Come si fa "la rete"?

    Genoveffa Villa racconta come si lavora per realizzare un ricamo, la rete, che le donne di Giovenzana realizzavano e vendevano. Alcuni pregevoli esempi si possono vedere nei paramenti della Chiesa della frazione.

  • Giovenzana. Cosa è successo nell'ottobre del '43?

    Gli eventi tragici che hanno segnato Giovenzana nel 1943 sono raccontati da Fiorenzo Villa, che ha un ricordo vivo sia della cattura del parroco sia del suo ritorno dopo un anno di prigionia. Anche Genoveffa Villa testimonia il clima di solidarietà che animava il paese nel nascondere prigionieri evasi dai campi tedeschi.

  • Giovenzana. Portar pere a Santa Maria

    Pere, castagne, frumento, uva...questi sono solo alcuni dei prodotti che, coltivati attorno a Giovenzana, contribuivano all'economia familiare, anche attraverso la vendita presso il vicino mercato di Santa Maria Hoe.

4

IL TUO CONTRIBUTO
ALLA NUVOLA!


La Nuvola di borghiparlanti.it è la carta della community del progetto.

Puoi contribuire anche tu con un'immagine, un ricordo, una suggestione.

Inserisci la tua mail e posiziona il tuo contributo spostando il marker sulla mappa.

Tieni d'occhio la NUVOLA per vedere quando il tuo commento sarà pubblicato!